Qualche cenno sull'argomento:

Opere di consolidamento di un versante in roccia ad Ospedaletti (IM)

Committente: Sig. Cannizzaro Francesco
Impresa esecutrice: Dalla Gassa S.r.l.
Periodo progettazione: marzo 2014

La scarpata rocciosa, costituita da arenarie, era soggetta a franamenti e distacchi di terreno a causa dell’erosione dovuta alle piogge intense ed all’apparato radicale della vegetazione presente nella parte superiore. Per consolidare il versante ed impedire la caduta di materiale nell’area sottostante si è scelta come tecnica più adeguata la chiodatura del fronte,alto circa 20 m,con la tecnica del soil-nailing e la stesa di uno strato di spritz-beton, armato con rete elettrosaldata, colorato con pigmentazione simile a quella del terreno presente in sito al fine di ridurre l’impatto visivo dell’opera, essendo il versante situato di fronte al mare. Per il consolidamento sono state realizzate 10 file di ancoraggi autoperforanti armati con barre SIRIVE di lunghezza 7,5 m÷9 m. L’infissione dei chiodi è stata effettuata con sonda puntuale in parete da operai rocciatori specializzati.

Importo complessivo delle opere di consolidamento circa 110.000,00 €.